Scuola dell'Infanzia - DonMilani

Plesso "Don Milani"

 

Plesso "Don Milani" - Infanzia e Primaria

Denominazione

Istituto Comprensivo "Don Milani"

Scuola dell'Infanzia e Primaria

 

Sede legale
uffici di Segreteria e di Presidenza

viale delle Regioni, 62
70132 - Bari

Tel. Segreteria:

080-5371951

Fax :

080-5375520

Posta elettronica

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sito Web

http://www.donmilanibari.gov.it

 

 

Visualizzazione ingrandita della mappa

 

Descrizione del plesso "Don Milani"

La Scuola dell'Infanzia e Primaria "Don Milani" è costituita da un edificio con piano terra e primo piano.

Una grande palestra, sala auditorium e proiezione.

Gli ambienti sono così distribuiti:

 

Piano Terra

Primo Piano

  • N.1 Locale mensa con vano cucina attrezzato

  • N.1 Locale per sussidi didattici

  • N.1 Locale deposito

  • N.1 Palestra coperta

  • N.1 Biblioteca

  • N.6 Aule laboratorio

    1 multimediale per ragazzi e

    1 multimediale per docenti con LIM,

    1 scienze, 

    1 L2,

    1 sostegno,

    1 musica

  • N.1 Gabinetto medico

  • N.1 Alloggio custode

  • N.3 vani tecnologici

    (centrale termica – centrale idrica – centrale antincendio)

  • N.1 archivio storico

  • N.1 ascensore e regolari interventi per il superamento delle barriere architettoniche

  • N.1 cortile esterno non attrezzato

  • N.1 Locale Direzione

  • N.1 Locale D.S.G.A.

  • N.2 Locali di segreteria

  • N.15 Aule scolastiche

    (compresa 1 aula libera adibita a laboratorio multimediale per ragazzi, e 1 aula per giochi psico-motori)

 

Don Lorenzo Milani

 

Don Milani

Don Lorenzo nasce a Firenze il 27 maggio 1923.

Da giovane incontrò don Raffaello Bensi, che fu fino alla morte la sua guida spirituale.

Nel novembre del 1943 entrò in Seminario Maggiore di Firenze e nell'anno 1947 fu ordinato prete, prima mandato in modo provvisorio a Montespertoli poi, nell'ottobre 1947, a San Donato di Calenzano; quì fondò una scuola popolare serale per i giovani operai e contadini della sua parrocchia.

Nel 1954 don Lorenzo fu nominato priore di Barbiana. Dopo pochi giorni cominciò a radunare i giovani della nuova parrocchia in canonica con una scuola popolare simile a quella di San Donato.

Il pomeriggio faceva invece doposcuola ai ragazzi della scuola elementare statale.

Nel 1956 rinunciò alla scuola serale per i giovani del popolo e organizzò per i primi sei ragazzi che avevano finito le elementari una scuola di avviamento industriale.

Nel maggio del 1958 dette alle stampe Esperienze pastorali iniziato otto anni prima a San Donato.

Nel dicembre dello stesso anno il libro fu ritirato dal commercio per disposizione del Sant'Uffizio, perché ritenuta "inopportuna" la lettura. Nel dicembre del 1960 fu colpito dai primi sintomi del male (linfogranuloma) che sette anni dopo lo portò alla morte.

Nel febbraio del 1965 scrisse una lettera aperta ad un gruppo di cappellani militari toscani, che in un loro comunicato avevano definito l'obiezione di coscienza "estranea al Comandamento cristiano dell'amore e espressione di viltà".

La lettera fu incriminata e don Lorenzo rinviato a giudizio per apologia di reato. Al processo, che si svolse a Roma, non poté essere presente a causa della sua grave malattia. Inviò allora ai giudici un'autodifesa scritta.

Il 15 febbraio 1966, il processo in prima istanza si concluse con l'assoluzione, ma su ricorso del pubblico ministero, la Corte d'Appello, quando don Lorenzo era già morto modificò la sentenza di primo grado e condannò lo scritto.

Nel luglio 1966 insieme ai ragazzi della scuola di Barbiana iniziò la stesura di Lettera ad una professoressa.
Don Lorenzo moriva a Firenze il 26 giugno 1967 a 44 anni.
Il testo più famoso di Don Milani è L'obbedienza non è più una virtù con profonde riflessioni, controcorrente come al solito, sull'obiezione militare, il dovere civico, l'amore per le istituzioni, il valore della scuola e dell'educazione, la sua vicinanza ai lavoratori e alla povera gente.

Il tutto nel consueto stile di Don Milani: acuto e tagliente, denuncia gli abusi e l'indifferenza dei potenti.

Cerca nel sito

PON 2014-2020

PON 2014-2020

AXIOS - Registro Elettronico

Service Learning

Animatore Digitale & PNSD

Link Istituzionali

Portale Stipendi P.A.

Manuale per la Scuola Media

A testa in giù

Sani Stili di Vita

Contatore Visite

Globalismo Affettivo

FIJLKAM- Lotta a Scuola

Questa Volta Marchio Io!

DonMilaniVolley