Progetto "Cooperative"

Progetto cooperative

Progetto Cooperative Scolastiche

 

Progetto Cooperative Scolastiche - "Io mi impegno nel donare"

 

Obiettivo raggiunto e grande soddisfazione da parte di tutta la comunità scolastica dell’I.C Don Milani che con il Progetto delle “Cooperative Scolastiche” ha aperto quest’anno un cantiere di creatività a servizio di chi ha bisogno di un semplice gesto di condivisione. Un anno all’insegna della cooperazione e della solidarietà che ha visto coinvolti alunni, genitori, dirigente e docenti. Convinti assertori che la scuola sia anche una comunità attiva e propositiva di servizio volontario sul territorio e verso coloro che in altri posti della terra si trovano in condizioni di estrema difficoltà, i protagonisti della scuola si  sono  impegnati nella realizzazione di manufatti di diverso genere per donare quanto ricavato ai loro amici lontani e non. Il lavoro svolto dall’A.C.S don Milani, ha inoltre permesso di accogliere l’iniziativa “Case delle bambine e dei bambini” , promossa dall’Assessorato al Welfare: uno spazio  pensato e riservato alle esigenze dei bambini che appartengono alle famiglie socialmente più fragili del nostro territorio. Indicativa  e rilevante la giornata del 18 maggio, in cui la nostra scuola ha ospitato l’Assessora al Welfare Dott.ssa Bottalico per vivere  un momento di condivisione solidale e consegnare, contestualmente, il ricavato della merenda della solidarietà a sostegno della struttura su citata. Uno raccordo tra Istituzioni che sottolinea come sostenere e vivere la solidarietà sia la dimostrazione pratica della capacità di ogni uomo di migliorare se stesso  e il mondo. I mercatini della solidarietà (che si sono svolti per quest’anno a scuola e in piazza del Ferrarese), hanno  consentito di contribuire a sostenere i lavori del nuovo edificio scolastico “Pere Antonino Manzotti” nel Congo (progetto sostenuto dal nostro caro missionario pugliese don Nicola Colasuonno) e il progetto “La piccola fattoria” nell’ambito della Missione Effatà a favore dei bambini del Rwanda (finalizzato all’ acquisto di  galline, mucche  e caprette oltre che garantire carne, uova, latte ai bambini del Nyamata). La giornata dell’intercultura il 30 maggio, dal tema “Condivisione” ha rappresentato il segno tangibile di una scuola aperta ai bisogni più profondi  del mondo, una scuola che  educa ai valori e conduce i bambini, futuri cittadini, a grandi gesti di solidarietà.

 

Non sono le cose grandi o piccole che danno valore alla nostra vita…ciò che vale è quello che si fa in nome di quella forza motrice della vita: l’ AMORE!

 

Un grazie da…..

 

“….grazie per aver pensato ancora a me qui a Panzi nel Congo….e se qualcuno avesse il desiderio di venire a trovarci…..ah…stenderemmo il tappeto rosso così come hanno fatto gli arabi per Trump. Ciao un abbraccio a tutti e a tutte”.

P. Nicola  

 

 

  

 "…. Cosa puoi  fare?.... la DIFFERENZA. Grazie al  vostro impegno e al vostro cuore che non smette mai di prendersi cura dell’altro anche quest’anno 30 piccoli sordi, Residenti nell’istituto Smaldone in Nyamata potranno migliorare la loro alimentazione. E’ bello contare sul cuore generoso e sensibile di voi bambini, insegnanti, famiglie e  dirigenti. Grazie di cuore”.

Suor Lucia Neve

 

            

    

 

 

L’assessora Bottalico consegna una targa di ringraziamento al Dirigente Scolastico, Prof.ssa Luisa Verdoscia, in segno dell’impegno profuso verso la comunità.

                                                                                             

 

 

Le Referenti Cooperative Scolastiche - Clara Parisi - Giuseppina Nardulli

Cerca nel sito

PON 2014-2020

PON 2014-2020

AXIOS - Registro Elettronico

Service Learning

Animatore Digitale & PNSD

Link Istituzionali

Portale Stipendi P.A.

Manuale per la Scuola Media

A testa in giù

Sani Stili di Vita

Contatore Visite

Globalismo Affettivo

FIJLKAM- Lotta a Scuola

Questa Volta Marchio Io!

DonMilaniVolley